Colorno (PR) – Non riesce a superare il Colorno la Lazio Rugby 1927 che nel sesto turno esce sconfitta 34-25 dall’HBS Stadium al termine di una partita molto combattuta tra le due squadre.

Una sconfitta bruciante per quello che è stato l’epilogo finale della partita per i biancocelesti, che nonostante abbiano condotto la gara nel punteggio per oltre un’ora di gioco non sono riusciti a portare a casa punti utili per muovere la classifica.

E’ difficile commentare una partita in cui il risultato finale ci vede portare a casa zero punti nonostante quello che la squadra ha espresso in campo durante questa partita” ha dichiarato il General Manager Stefano BarbaOggi alcuni errori si sono rivelati decisivi per il risultato finale ma la squadra ha giocato un ottimo rugby e abbiamo visto ulteriori segnali di miglioramento. Dobbiamo continuare a lavorare di settimana in settimana come abbiamo fatto finora con entusiasmo dedizione e determinazione. La strada sono sicuro sia quella giusta e sono anche convinto che i risultati arriveranno, questi ragazzi se lo meritano”.

Ancora una volta gli episodi chiave del match, che avrebbero permesso alla Lazio di portare a casa punti pesanti, non sono girati a favore della squadra di coach Alfredo De Angelis, nonostante la Lazio combattiva e determinata vista in campo quest’oggi.

Nella prima frazione Lazio in vantaggio al 9’ con Francesco Cozzi, che dopo aver raccolto in aria una presa al volo si involava sotto i pali del Colorno siglando la prima marcatura dell’incontro. Una Lazio propositiva continuava a macinare gioco nella metà campo dei padroni di casa muovendo ancora il tabellino con Francesco Cozzi al 15’ con una calcio piazzato, che valeva il 10-0 in favore della squadra romana. Al 15’ e al 23’ il Colorno muoveva i primi punti del proprio incontro, questa volta con il piede preciso di Buondonno, che riportava sotto break il XV guidato da Umberto Casellato. Al 29’ prima e successivamente al 39’ era ancora il mediano d’apertura della Lazio Francesco Cozzi a muovere il tabellino , finalizzando due calci di punizione concessi dal direttore di gara. La Lazio chiudeva dunque in vantaggio il primo tempo con il parziale di 16-10.

Nel secondo tempo al 50’ il Colorno trovava la meta che accorciava le distanze con l’ex di turno Francesco Ferrara,che concretizzava una rolling maul ben impostata dai colornesi. Dopo tre minuti la Lazio allungava ancora nel punteggio con il piede di Cozzi, ma al 56’ la marcatura di Antoine Koffi consentiva al Colorno di condurre per la prima volta il match nel punteggio. Ad un quarto d’ora dal termine arrivava poi la meta che segnava il sorpasso che risulterà decisivo nel punteggio: sugli sviluppi di un’azione al largo del neo entrato Jacopo Boscolo era Andrea Buondonno a siglare la quarta marcatura per i padroni di casa che spostavano il punteggio sul momentaneo 34-25.

Nel finale di gara nonostante i numerosi tentativi della Lazio di riaprire il match non bastavano i tre punti dalla piazzola realizzati dal solito Francesco Cozzi per permettere ai biancocelesti di conquistare il meritato punto di bonus.

 

Colorno, “HBS Rugby Stadium” – domenica 7 novembre 2021 ore 14

Peroni TOP10, VI giornata

HBS Colorno v S.S. Lazio Rugby 1927 34-25 (6-16)

Marcatorip.t. 9’ m. Cozzi tr. Cozzi (0-7); 15’ cp. Cozzi (0-10); 17’ cp. Buondonno A. (3-10); 23’ cp. Buondonno A. (6-10); 29’ cp. Cozzi (6-13); 40’ cp. Cozzi (6-16) s.t. 50’ m. Ferrara tr. Buondonno A. (13-16); 53’ cp. Cozzi (13-19); 56’ m. Koffi tr. Buondonno A. (20-19); 58’ cp. Cozzi (20-22); 65’ m. Buondonno A. tr. Buondonno A. (27-22); 68’ m. Koffi tr. Buondonno A. (34-22); 74’ cp. Cozzi (34-25)

HBS Colorno: Van Tonder; Buondonno A., De Santis, Pavese (66’ Mey), Batista (71’ Zecchini); Rodriguez, Raffaele (59’ Boscolo); Koffi, Odiase (45’ Bertoni), Sarto (Cap); Rebussone (30’ Cicchinelli), Butturini; Tangredi (66’ Valdes), Buondonno L. (30’ Ferrara), Appiah.

A disposizione non entrati: Del Bono

All. Casellato

S.S. Lazio Rugby 1927: Montemauri; Bonavolontà, Cruciani (61’ Pancini), Baffigi (66’ Santarelli); Donato D., Cozzi, Loro (Cap); Ercolani; Pilati (61’ Parlatore), Donato J.; Riccioli (30’ Cacciagrano), Margin; Maina (73’ Careri), Rosario, Leiger (73’ Criach)

A disposizione non entrati: Grisonni; Cristofaro

All. De Angelis

Arb. Federico Vedovelli (Sondrio)

AA1 Elia Rizzo (FIR), AA2 Davor Vidacovic (FIR)

Quarto Uomo: Alessandro D’Orsi (FIR)

Cartellini: al 62’ giallo a Donato D. (S.S. Lazio Rugby 1927); al 70’ giallo ad Appiah (HBS Colorno); al 73’ giallo a Koffi (HBS Colorno)

Calciatori: Buondonno A. (HBS Colorno) 6/6Cozzi (S.S. Lazio Rugby 1927) 7/9

Note: Giornata nuvolosa. Campo in ottime condizioni. 500 spettatori.

Punti conquistati in classifica: HBS Colorno 5, S.S. Lazio Rugby 1927 0

Peroni Player of the Match: Andrea Buondonno (HBS Colorno)